FALSE PRENOTAZIONI BOOKING: SEGNALAZIONI DELLE STRUTTURE.

FALSE PRENOTAZIONI BOOKING: SEGNALAZIONI DELLE STRUTTURE.

Numerose strutture ricettive del territorio nazionale denunciano di aver ricevuto false prenotazioni tramite la piattaforma booking per le medesime settimane di agosto mettendo a garanzia carte di credito senza fondi con dati non riconducibili a profili di utenti reali. Le prenotazioni apparentemente relative a un numero cospicuo di ospiti, risultano effettuate utilizzando doppioni di numeri di telefono, indirizzi e numeri di carte che si sono rivelati non reali. L’anomalia e il danno per le strutture consiste nel fatto di aver subito il blocco delle camere nell’impossibilità di poter verificare la veridicità della prenotazione e dei dati inseriti se non all’esito della mancata presentazione degli apparenti ospiti, da cui consegue anche l’inattuabile possibilità di riscuotere la relativa penale dalla falsa carta di credito utilizzata a garanzia. Le strutture denunciano di essere vittime del sistema improntato da booking che non permette una idonea tutela in loro favore per eventi come quelli descritti, con relativo ed ingente pregiudizio economico da perdita di chance arrecato. Risulta evidente che la possibilità di effettuare prenotazioni tramite booking utilizzando gli stessi numeri di telefono e/o carte di credito apparentemente intestati a diverse persone rappresenta una falla ovvero un’anomalia. Le risposte di booking sul punto appaiono evasive e preconfezionate e soprattutto le misure approntate appaiono deboli per contrastare il fenomeno delle fase registrazioni di utenti. Le strutture partner di booking intendono andare a fondo per ottenere da booking i rimedi opportuni e per avere la giusta ricompensa per i danni loro arrecati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONTATTACI

CONTATTACI

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.